Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Punto n. 2

Variazioni di bilancio.

 

Il Presidente cede la parola al Dirigente Scolastico che, in modo puntuale illustra e motiva ai membri del Consiglio con opportuni riferimenti le variazioni al programma annuale (Variazioni dalla nr. 24 alla nr.33, cfr. allegato A al presente verbale) per l’esercizio finanziario. I consiglieri prendono atto delle suddette variazioni e, nel contempo vengono resi edotti che, ai sensi dell’art. 6 c. 4 del D.I. 44 dell’1/02/2001, i succitati dispositivi, sono portati all’attenzione del Consiglio d’Istituto per la ratifica. Inoltre il DS riferisce che la Giunta ha proposto al Consiglio l’approvazione delle variazioni di bilancio dalla nr. 24 alla nr.33.

Intervengo vari consiglieri chiedendo specificazioni. Il prof. Minotti chiede cha accanto alle variazioni di bilancio a seguito dei contributi volontari delle famiglie il consiglio sia edotto delle spese effettuate con tali contributi.

Il presidente mette ai voti la delibera di approvazione delle variazioni di bilancio dalla nr. 24 alla nr.33

     DELIBERA N. 109

Il Consiglio di Istituto

 

Sentita la relazione del Dirigente Scolastico

Sentiti gli interventi dei consiglieri.

VISTO l’art. 6, secondo comma del regolamento n. 44/2001, ai sensi del quale il Consiglio di Istituto è l’organo competente ad approvare le variazioni al Programma Annuale che si dovessero rendere necessarie nel corso dell’esercizio finanziario;

VISTA la relazione del Direttore S.G.A. redatta ai sensi dell’art. 6, sesto comma del regolamento n. 44/2001;

VISTI i modelli “F”, “G” e Hbis e l’elenco analitico delle variazioni di bilancio;

DELIBERA

All’unanimità con voti favorevoli 16/16, voti contrari 0/16 astenuti 0/16

L’approvazione delle variazioni di bilancio dalla nr.24 alla nr.33 (Cfr. all. A).

Motivazione: “Le variazioni di bilancio rappresentano scritture contabili di quanto effettivamente contenuto nel bilancio dell’I.I.S. Bragaglia e sono assunte nell’interesse della pubblica amministrazione.

Avverso la presente deliberazione è ammesso reclamo al Consiglio stesso da chiunque vi abbia interesse entro il 15° giorno dalla data di pubblicazione all’albo della scuola. Decorso tale termine la deliberazione diventa definitiva e può essere impugnata solo con ricorso giurisdizionale al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato, rispettivamente nei termini di 60 o 120 giorni

   
© IIS Bragaglia