Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

P. n.1 Lettura del verbale seduta precedente            

Il Presidente chiede se è possibile non dare lettura del verbale in quanto è stato inviato a tutti i consiglieri. Tutti i consiglieri confermano di aver ricevuto il verbale. Il presidente dà comunque lettura del verbale della seduta.

Al termine della lettura chiede la parola il prof. Minotti il quale comunica di aver richiesto, con e-mail, a parziale correzione di quanto riportato nel verbale del C. di I. del 1-2-2017 di sostituire la frase di cui al punto 4 all’ordine del giorno “il prof .Minotti dichiara che è favorevole all’ospitalità dei sindacati della scuola”, che non corrisponde alla sua dichiarazione, con la seguente: “Il prof. Minotti dichiara di ritenere che l’accoglienza dei sindacati per lo svolgimento della propria attività sindacale volta al personale della scuola sia doverosa”.

Il presidente sentiti gli interventi mette ai voti l’approvazione del verbale con le correzioni richieste.

 

DELIBERA N. 46

Il Consiglio di Istituto

-          Letto il verbale della seduta del 1/02/2017;

-          Visto il D.Lgs. 297/94;

-          Visto il D.I. 44/2001;

-          Sentiti gli interventi dei consiglieri;

-          Considerata la correzione richiesta dal consigliere Minotti;

-          Ritenuto di dover deliberare in merito all’approvazione del verbale

DELIBERA

All’unanimità di approvare il verbale del Consiglio di Istituto del 1/2/2017 con le correzioni richieste.

Motivazione:

“Il verbale risponde a quanto effettivamente emerso e deliberato nella seduta del 1/02/2017”.

 Prima di passare all’esame del punto 2 all’o.d.g., interviene il prof. Minotti il quale chiede al presidente di verificare se tra i membri del Consiglio d’Istituto ci fossero consiglieri che, secondo la normativa, sarebbero decaduti per assenze non giustificate.

Il presidente Lisi si riserva di verificare tale dato a conclusione dei lavori del C.di I

   
© IIS Bragaglia