Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Comunicazione n°241

Carissimi studenti, gentili docenti e personale ATA, cari genitori

anche quest'anno scolastico così insolito, particolare e sicuramente per tutti insidioso, si avvia alla conclusione. La situazione di emergenza che ci ha visti coinvolti in questi ultimi mesi non rappresenta di certo l’ideale per una scuola come la nostra che è “… spazio per menti, emozioni e relazioni …”, però ci tengo a ringraziare singolarmente ciascuno di voi. Mi rivolgo a tutto il personale, il vostro attivo contributo, sin dal primo momento, è stato essenziale, perché, sebbene le difficoltà non siano mancate soprattutto da un punto di vista tecnologico, avete alimentato un profondo senso di appartenenza, collaborazione e vicinanza ai nostri ragazzi.

Desidero rivolgere i miei più sentiti complimenti a tutti gli studenti e le studentesse che si sono impegnati con costanza e serietà nello studio e nelle molteplici attività didattiche svolte a distanza, perché so, per esperienza personale, che hanno richiesto non poco impegno. Questi duri mesi hanno rivoluzionato la vita di ciascuno di noi, ma soprattutto la vostra, che state vivendo quella che è la fase più complessa della nostra esistenza; avete dimostrato grande senso di responsabilità e sono sicuro che farete tesoro di quanto appreso per affrontare le avversità future.
Rivolgo un saluto particolare alle Studentesse a agli Studenti delle classi quinte che porteranno a termine il loro percorso formativo; vi faccio un grande “… in bocca al lupo …” per gli esami e vi auguro un futuro ricco di soddisfazioni personali e professionali.

Un sentito ringraziamento è rivolto a tutte le famiglie che, non senza disagi e sacrifici, hanno continuato a collaborare e sono state, in questa fase più che mai, essenziali per la crescita educativa e formativa dei nostri ragazzi. Vi sono grato, per essere stati, ancora una volta, al nostro fianco e per averci permesso di svolgere il nostro lavoro al meglio, nonostante le difficoltà.

Torno a ringraziare tutti i docenti, perché solo grazie al loro impegno, alla loro competenza e professionalità abbiamo potuto continuare a svolgere l’importantissimo e delicato ruolo di formatori delle nuove generazioni. Siate fieri del vostro lavoro, siate consapevoli, oggi più che mai, dell’importanza sociale e culturale del vostro agire e continuate ad essere al fianco dei nostri ragazzi con la professionalità e con la passione che vi contraddistingue. Il mio augurio è che possa continuare a crescere, in tutti noi, il senso di appartenenza ad una vera comunità, inclusiva ed educante.

Un doveroso riconoscimento va a tutto il personale ATA, per il prezioso e insostituibile lavoro nella organizzazione e nella gestione della vita scolastica. Nulla potrebbe concretizzarsi senza la loro paziente e costruttiva partecipazione. Grazie Luciana.

Ultimi, ma non per importanza, sono i miei più sentiti ringraziamenti ai miei più stretti collaboratori, essenziale punto di riferimento della nostra comunità, sempre pronti ad ascoltare tutte le voci, ad accogliere richieste e a fare quanto possibile per affrontare e superare tutte le difficoltà e i problemi che quotidianamente e inevitabilmente la vita scolastica comporta. Grazie Sabina e grazie Mario.

La comunità tutta è immensamente grata alle funzioni strumentali che sono il chiaro segno della scuola che si rinnova e che si prepara ad affrontare ogni situazione, grazie Rossella, Antonio, Ombretta, Benedetto, Paolo, Tonino, Tiziana, Cristina e grazie Marcello.

Sono certo che questa esperienza abbia cambiato e arricchito il bagaglio culturale e professionale di ciascuno di noi, dobbiamo essere fieri di quanto fatto, dobbiamo essere fieri del lavoro e dei traguardi raggiunti. Questo 2020, che sicuramente sarà ricordato come un anno particolare nella storia dell’umanità, deve ricordarci quanto importante è stato il contributo della scuola e spingerci a pensare a un futuro all’insegna dell’innovazione e della qualità.

Sarà l'Ensemble di Percussioni a chiudere l'a.s. 2019/2020 con un concerto in post-produzione che, gli allievi di primo e secondo strumento, hanno preparato dalle proprie abitazioni guidati dai propri docenti, per tutta la comunità scolastica, in diretta dalla pagina facebook lunedì 8 Giugno 2020 dalle ore 18:30. E si continua, per la chiusura di questo anno, il 10 giugno alle ore 21:00 su social e You Tube con i suoni da casa, del Concerto delle chitarre del liceo. Diretta Fb in streaming su radio MIA, la radio studentesca dell’istituto

In un sincero abbraccio, il mio augurio grande affinché possiate trascorrere un periodo di vacanza sereno, ricco di emozioni e di belle esperienze.

Il Vostro preside.

   
© IIS Bragaglia